.
Annunci online

Accomodati a scambiar quattro chiacchiere,,,
Arrivederci,Dodo mio.
post pubblicato in Diario, il 6 novembre 2011




Dopo qualche giorno di silenzio, un saluto da questo salotto era dovuto. Un saluto a te.
A te, che eri il mio compagno di giochi e il confidente che mi consolava quando mi sentivo giù.
A te, che mi sporcavi continuamente i vestiti.
A te, che mi trattavi come fossi la cosa più importante del mondo.
A te, che mangiavi forse più di me.
A te, che credevi di pesare quanto un bassotto.
A te, che volevi sempre una carezza in più.
A te, che quando bevevi ti si sentiva in tutto il paese.
A te, che dopo mezzo giro di corsa ti rotolavi sul prato.
A te, che se sempre andato d'accordo con tutti.
A te, che hai imparato a darmi la zampa; e anche l'altra.
A te, che eri sempre lì a guardarmi, disteso sul tappetino davanti la cucina.
A te, che sei andato via senza salutarmi, come fossi andato a fare una passeggiata con l'intenzione di ritornare, prima o poi.
A te vorrei dire che sei stato il migliore fratello peloso che avessi mai potuto desiderare.
Arrivederci, Dodo mio.

Sfoglia ottobre        gennaio
calendario
adv