.
Annunci online

Accomodati a scambiar quattro chiacchiere,,,
Run
post pubblicato in Diario, il 3 aprile 2011


Correre, bisogna correre.
Correre e fare altre 43 cose contemporaneamente.
Corri, sta arrivando l'autobus.
Corri, cerca il biglietto nella borsa.
Corri, non importa se ti è caduto il telefono e gli occhiali e le gomme da masticare.
Su, idiota, corri a riprenderli.
Corri che parte davvero, eh.
Corri, mentre già sei sudata alle 9 del mattino.
Corri, che sei in ritardo.
Corri, che non c'è tempo per il pranzo.
Corri, che non arrivi in palestra.
Ma prima corri al supermercato, chè senza latte le giornate non iniziano.
Corri, che ti fa bene.
E l'ascensore è rotto. E i chili sono sempre gli stessi.
E corro, corro, corro.
Più corro e più mi stresso.



No.
Non come lui, invidio la sua corsa.
I capelli nel vento, non appiattiti, sporcati, appiccicati, impuzzoliti dallo smog.
La grazia nei movimenti, non uno scatto da strappo muscolare.
L'aria pura, non il puzzo di ascelle di quelli che si reggono sul tram.
Dalla jungla della metropoli all'ordine della campagna.
Prima o poi la corsa si tramuterà in fuga?

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. vita autobus campagna correre tram metropoli

permalink | inviato da Diky il 3/4/2011 alle 0:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia marzo        maggio
calendario
adv